Attrici Holliwoodiane: Sandra Bullock la più pagata

Con uno stipendio di 51 milioni di dollari sale al primo posto delle attrici super-pagate.

pubblicato il 05/08/2014 in Curiosità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

La rivista Forbes stila ogni anno una classifica per decretare chi è l'attrice più pagata. Quest'anno la corona l'ha indossata Sandra Bullock, protagonista del recente “Gravity”. Con lei sul podio le due Jennifer: Lawrence ed Aniston.

Sandra Bullock, classe 1964, è attrice, regista, doppiatrice, sceneggiatrice e produttrice cinematografica. Nata ad Arlington in Virginia, fece il suo debutto cinematografico vero e proprio nel 1992 in film minori come “Pozione d'amore”. Ma ha ottenuto il successo grazie ai film “Speed”, “Un amore tutto suo”, “28 giorni”, “La casa sul lago del tempo”, “Premonition” e “Ricatto d'amore”.
Secondo la rivista Forbes, la ormai cinquantenne Bullock, tra giugno 2013 e giugno 2014 ha incassato niente meno che la cifra di 51 milioni di dollari.
A giocare un ruolo importante nella sua scalata verso il malloppo, è stato il film “Gravity”, che ha ottenuto grande successo sia di pubblico che di critica, con 10 nomination e 7 statuette agli Oscar, per non parlare del botteghino da urlo: 716 milioni di dollari nel 2013.
Nonostante non sia stata nominata migliore attrice agli Oscar, Sandra Bullock, ha incassato una cifra sorprendente, superando Jennifer Lawrence, che si piazza al 2° posto con 34 milioni di dollari, grazie al successo di “Hunger Games” e al terzo posto Jennifer Aniston, con 31 milioni di dollari. Al quarto posto Gwyneth Paltrow, con 19 milioni di dollari e a seguire Angelina Jolie con “soli” (si far per dire) 18 milioni di dollari a pari merito con Cameron Diaz. Tra le altre attrici statuinitensi presenti in top ten: Scarlett Johansson, Amy Adams, Natalie Portman e Kristen Stewart. Se queste cifre sembrano esageratamente alte, lo sembreranno ancora di più quelle incassate dai loro colleghi di sesso maschile che, chissà ancora per quale assurdo motivo, continuano a percepire quasi il doppio rispetto alle donne del mondo del cinema.
La Bullock, bravissima attrice e apprezzata dalla critica e dal pubblico per le sue interpretazioni mai scontate, in grado di passare da ruoli frivoli nelle commedie romantiche americane a ruoli più impegnativi drammatici o fantascientifici. Resta il dubbio però per noi "comuni mortali" che viviamo di precariato, se vale la pena idolatrare le stars che guadagnano in un anno quello che "forse" non vedremmo mai in tutta la vita. Non per niente, essere un attore/trice holliwodiano/a è sempre stato il sogno americano (e non solo).

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password