Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Palermo. Tirrito: “Stato riconosce oggi l'onore che deve a Contrada"

Condividi su:

“La Corte d’Appello di Palermo ha accolto la richiesta di risarcimento per ingiusta detenzione presentata da Bruno Contrada per concorso esterno in associazione mafiosa. Ciò che oggi si riconosce è l’onore che lo Stato deve a Contrada, quell’onore che ha tentato di togliergli”, ha affermato Maricetta Tirrito, portavoce del Cogi (Comitato collaboratori di giustizia italiani).

“Nella mia esperienza personale - continua Tirrito - posso dire che all’uomo e al poliziotto Contrada vanno fatti i complimenti per la sua intelligenza e per la sua capacità di rappresentare lo Stato, che in qualche modo oggi gli vengono riconosciute”.

 “Contrada ha semplicemente eseguito gli ordini dello Stato italiano - conclude Tirrito - e la sua condanna ricordiamo che venne già giudicata illegittima dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e dalla Cassazione.

Condividi su:

Seguici su Facebook