Acido in faccia all'ex fidanzato che rischia di perdere un occhio: arrestata donna di 38 anni

Ha riportato ustioni di terzo grado e rischia di perdere un occhio un giovane di 30 anni aggredito a Legnano: per la donna è stata portata in carcere accusata di lesioni personali gravissime e atti persecutori

pubblicato il 08/05/2019 in Cronaca da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

Rischia di perdere un occhio un trentenne aggredito e colpito al volto con l'acido dalla ex fidanzata. La donna, 38 anni, non si rassegnava all'idea della fine del loro rapporto amoroso e dopo una lite in strada ha compiuto il folle gesto.

E' accaduto a Legnano, pare al termine di una discussione in cui lei cercava di convincerlo a tornare insieme.

L'uomo - prontamente ricoverato - ha riportato gravissime ustioni di terzo grado al volto, al torace e alle mani, e come scritto, rischia di perdere l'occhio destro.

Costituitasi ai Carabinieri, prima è stata accompagnata in ospedale per le ustioni di secondo grado alle mani che si è procurata durante l'aggressione, quindi arrestata per lesioni personali gravissime e atti persecutori.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza