Quanto è fashion il Festival di Sanremo!

Stilisti italiani e non in gara per gli outfit dei protagonisti

pubblicato il 08/02/2017 in Costume e società da Elisabetta Failla
Condividi su:
Elisabetta Failla
Carlo Conti e Maria De Filippi

Sanremo è Sanremo. Non solo perché è la più importante manifestazione canora in Italia ma anche perché è una vetrina importante per la moda. Dai due presentatori ai cantanti, da ieri sera fino a sabato prossimo sarà uno sfoggio di outfit firmati dai migliori stilisti. Ma la curiosità di tutti si concentra sulla scelta dei capi indossati dalla primadonna di Sanremo che affianca il conduttore, Maria De Filippi. Gli abiti scelti dalla regina di Canale 5 sono di firmati da Riccardo Tisci, da pochi giorni dimissionario dalla direzione creativa di Givenchy, che ha guidato per 12 anni. Tisci, anche se manca l'ufficialità la collega, amdrà dalla sua amica, Donatella Versace l“Avrò abiti importanti, firmati da Riccardo Tisci per la Maison francese Givenchy – aveva detto la De Filippi qualche giorno fa - e spero di fargli onore, visto che il fisico non è altrettanto importante”.
Il primo abito con cui ha affrontato il pubblico del Teatro Ariston era lungo, nero, composto da gilet in raso scollato a V, decorato con file di paillettes e jais, e gonna lunga, velata ma non troppo, scintillante di decori ad ogni movimento delle gambe, pochi peraltro,


È invece Salvatore Ferragamo lo stilista scelto per la terza volta da Carlo Conti che apre la serata con smoking dai revers a lancia, panciotto, black tie, in lana e seta finissime, nei toni del blu notte e del grigio antracite. E' firmato Armani lo smoking indossato dallo statuario Raoul Bova, portato con camicia bianca e cravatta scura. Lo stilista ha realizzato anche i look di Paola Cortellesi e di Michele Bravi. 

Romantico, lungo, con una piccola coda, bianco ma traputato di  piccole stelle d'argento e profilato il nero l'abito di Philosophy scelto da Carmen Consoli per il duetto con Tiziano Ferro. Sexy e sognante di Ludovica Comello. Tanto nero, un po’ di bianco qua e là fino ad arrivare al rosso fuoco del crop-top e gonna formato tappezzeria indossati dalla giornalista sportiva Sky Diletta Leotta con platea infiammata dallo spacco profondo che ha fatto quasi impallidire la mitica “farfallina” di Belen. Elodie, che proviene da Amici, ha debuttato a Sanremo con un abito lungo, scollato sulla schiena, in stampa multicolore di Etro mentre Giusy Ferreri ha indossato un completo rosso e nero di Elisabetta Franchi.

Fiorella Mannoia è vestita da  Antonio Grimaldi che ha disegnato per lei due smoking, uno in crepe cady nero con revers ricamati con cristalli e sfere metalliche a effetto 3D, l'altro, indossato ieri sera, con applicazioni di boules in metallo che ricreano sul tessuto il gioco dei piercing. Lo stilista ha previsto per Mannoia anche un bustier in rafia ricamata e black trousers in crepe cady e un sensuale long dress in velluto rosso.I nfine, Bianca Atzei ha scelto Antonio Marras e Chiara Galiazzo ha optato per Melamp.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password