Boss della camorra arrestato mentre prendeva il sole sulla spiaggia

Giuseppe Amendola capo del clan Contini-Licciardi era in vacanza a Torvaianica

pubblicato il 13/08/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Il boss della  Camorra, Giuseppe Amendola detto  "Peppe 'o Guaglione", sulla lista dei 100 criminali latitanti italiani  più pericolosi  è stato arrestato ieri  , mentre si abbronzava sulla spiaggia di Torvaianica  alle porte di Roma.

Giuseppe Amendola, ricercato dal  2012, aveva affittato  un appartamento con la sua famiglia nella piccola città balneare di  Torvaianica  a sud di Roma, per passare qualche giorno di vacanza. Il boss non era armato  al momento della cattura e non ha opposto resistenza. 

Amendola  è il capo del clan Contini-Licciardi,  ed è accusato di estorsione ,  riciclaggio di denaro sporco e appartenenza ad organizzazione mafiosa

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password