Indagati funzionari Rai, Mediaset e La 7 per corruzione

Sono in corso 60 perquisizioni nelle sedi delle tre reti televisive

pubblicato il 17/06/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Sono 44 i dirigenti e funzionari delle reti  Rai, di Mediaset, de La 7 e di Infront  indagati dalla procura della Repubblica di Roma.

Al momento sono in corso 60  perquisizioni da parte della Guardia di Finanza a seguito di un'inchiesta su tangenti che l'imprenditore David Biancofiori avrebbe corrisposto per ottenere l’assegnazione di servizi.
Il pubblico ministero Paolo Ielo è titolare dell’inchiesta  L'imprenditore Biancofiori avrebbe pagato grose tangenti ed emesso false fatture per procurarsi fondi necessari per la corruzione.

Per la Rai il reato contestato è quello di corruzione data  la natura pubblica dell’ente radiotelevisivo per le altre  reti si parla di  appropriazione indebita.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password