Sgombero dei migranti a Ventimiglia

Tensioni a Ventimiglia tra polizia e migranti e prime anticipazioni sul piano B

pubblicato il 16/06/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Momenti di tensione a Ventimiglia quando la polizia ha fatto salire i migranti  sui pullman  della Croce rossa e questi hanno opposto resistenza. Alcuni di loro sono riusciti a scappare per  tornare sugli scogli di Ponte San Ludovico,  diventata la loro zona franca.

Oggi a Lussemburgo vertice dei  ministri dell’Unione Europea per affrontare la questione dei migranti, placare la tensione che si è creata tra Italia e Francia dopo il l'alt francese a Ventimiglia e   trovare una linea comune fra la Commissione e i tre più grandi Paesi dell'Ue  ( il Regno Unito si è chiamato fuori dalla questione). 

L'obiettivo è quello di  arrivare a  una ripartizione equa tra gli stati europei e contrastare le defezione di alcuni paesi , attingendo ai quattro criteri  chiave di ripartizione dei rifugiati gia stabiliti nei precedenti Summer.

Per quanto riguarda il Piano B  ventilato da Renzi iniziano a girare delle indiscrezioni secondo le quali , altro non è che affrontare la situazione da soli. "Se non si trovano soluzioni alte, faremo da soli: il piano B è che l'Italia affronta il problema da grande paese che è"  ha dichiarato il premier e   Il Corriere della Sera anticipa alcune misure del famoso piano: permessi temporanei emessi dalla Prefettura e la presenza di navi straniere nel Mediteranneo

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password