Scuola: Sarà precettato il blocco degli scrutini

Clima ragionevole tra scuola e governo ma in caso contrario sarà vietato effettuare il blocco

pubblicato il 14/05/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Roberto Alesse, Presidente dell’Autorità di garanzia per gli scioperi  conferma che il  blocco degli scrutini sarebbe "illegittimo e dannoso"  e dichiara"Spero davvero che il ricorso allo strumento dellaprecettazione resti solo un’opzione teorica, perché, in caso di blocco degli scrutini, sarebbe la via obbligata e doverosa per evitare la paralisi dei cicli conclusivi dei percorsi scolastici. ” 
Anche il garante   si mostra ottimista affermando che al momento non c’è nessuna conferma uficciale di blocco da parte degli insegnanti , ma  arrivano anzi segni di distensione e disponibilità al dialogo da entrambe le parti coinvolte; governo e sindacati della scuola. 

Alesse dichiara "è il tempo della responsabilità. E’ necessario trovare un punto di convergenza per evitare che le proteste assumano forme eclatanti, con azioni illegittime che danneggerebbero soprattutto gli studenti e le loro famiglie. La concertazione resta, anche in questo caso, la via maestra per evitare strappi, che lacererebbero il tessuto sociale del Paese. Noi faremo la nostra parte, assicurando il rispetto rigoroso della legge sul diritto di sciopero a tutela degli utenti".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password