Donna si butta dalla nave Tirrenia e muore

Sardegna: la salma è stata affidata ad una motovedetta di Porto Torres

pubblicato il 21/04/2015 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

È successo ieri notte a qualche miglia dalle coste del Nord Sardegna. Una donna originaria di Genova è deceduta dopo essersi buttata da un traghetto della compagnia Tirrenia. A nulla sono valsi i soccorsi per rianimarla. La salma è stata affidata ad una motovedetta di Porto Torres, mentre la nave ha raggiunto il porto di Genova questa mattina.

Erano circa le 22 di ieri notte, quando una donna genovese si è buttata in mare dalla nave Althara della Tirrenia, a circa 7 miglia dall'Isola dell'Asinara in Sardegna. L'allarme è stato lanciato da alcuni testimoni che hanno assistito alla scena. Non si conoscono i motivi per cui la donna ligure abbia compiuto tale gesto, probabilmente soffriva di depressione. A bordo della nave, partita ieri notte da Porto Torres e diretta a Genova, c'era anche suo marito, il quale è stato immediatamente avvisato dal personale di bordo e dal comandante.

La motonave ha invertito la rotta e ha proceduto alle misure di recupero di persone in mare. Dopo circa mezzora la donna è stata ripescata dall'acqua ed sono intervenuti i medici a bordo della nave per salvarle la vita. A nulla purtroppo sono valsi i tentativi di rianimarla, è deceduta infatti poco dopo il recupero. Il corpo è stato affidato al marito e trasportato a terra attraverso una motovedetta di Porto Torres. La nave invece è ripartita per Genova ed è arrivata stamattina con un ritardo di diverse ore.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password