Venticinquenne morto folgorato a lavoro

Taranto: il ragazzo è deceduto dopo l'arrivo dei soccorsi

pubblicato il 11/04/2015 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

È morto stamattina mentre era a lavoro. È questo il triste destino di un 25enne di Ginosa, in provincia di Taranto. Il giovane è stato colpito da una scarica elettrica dovuta ad un contatto con dei cavi di alta tensione. Sono stati inutili i tentativi di rianimarlo.

Le chiamano morti bianche e sono tante le vittime ogni anno che perdono la vita mentre stanno lavorando. Quest'oggi è capitato a Tommaso Traetta, 25enne pugliese che è stato folgorato per colpa di una scarica di elettricità. Il giovane si trovava presso un fabbricato agricolo a Ginosa, nel tarantino, e stava svolgendo dei lavori nella struttura. Per fatalità il tubo di una betoniera è entrato in contatto con i fili di alta tensione, generando così una scarica elettrica mortale.

Sono arrivati i soccorsi del 118 ma non sono riusciti a rianimarlo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e l'Asl per verificare le dinamiche dell'incidente e le eventuali responsabilità.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password