Morti due sciatori in Valle di Susa a causa di una valanga

Piemonte: una slavina si è staccata dalle montagne nel torinese

pubblicato il 27/03/2015 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru
Soccorso in montagna

Tragedia nelle montagne di Cesana Torinese, in Valle di Susa. Stamattina è caduta una slavina che ha travolto un gruppo di sciatori, tra cui un italiano e un francese che sono morti a causa del violento impatto. Sul posto sono intervenuti le forze dell'ordine e il Soccorso Alpino Piemontese.

È successo oggi in tarda mattinata nei monti di Cesana Torinese. Una giornata ventosa ma soleggiata in montagna si è trasformata in un incubo per un gruppo di amanti delle vette innevate. Due sciatori fuoripista sono morti a causa di una slavina che si è staccata dal monte Terra Nera, travolgendo il gruppo di persone in gita. Le vittime erano dotate delle attrezzature di sicurezza, zaini airbag e apparecchiature Arva, ma sarebbero decedute per i traumi subiti dal violento impatto.

Luca Prochet è il nome della vittima italiana sposato con due figli e residente a Briancon in Francia. Il 53enne nostro connazionale era una guida alpina, fino a dicembre era stato direttore della Scuola Tecnica del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese. I corpi del francese e dell'italiano sono stati trasportati a Cesana, una terza persona invece è stata trovata dai soccorsi in buone condizioni e portata successivamente all'ospedale per accertamenti. Nel luogo del terribile incidente sono arrivati i Carabinieri, La guardia di Finanza e il Soccorso Alpino Piemontese, i membri di quest'ultimo particolarmente addolorati per la perdita dell'amico guida italiana.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza