Incidente mortale di Monza: si è costituito il pirata della strada

Un quarantenne brianzolo avrebbe innescato la carambola

pubblicato il 23/03/2015 in Attualità da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

MONZA - Si è appena costituito l'uomo che avrebbe causato l'incidente mortale nella mattina di ieri (leggi). Nell'impatto ha perso la vita il quindicenne Elio Bonavita che viaggiava in compagnia della madre. 

Per Elio doveva essere una domenica normale, come le altre. Il ragazzo era salito in macchina per raggiungere i compagni di squadra della Giovanissimi della Dominante di Monza per la solita partita domenicale. Il viaggio verso il campo non si è mai concluso a causa di un'altra vettura che è piombata addosso a quella in cui era il giovane probabilmente per non aver rispettato una precedenza. L'automobilista autore dell'incidente è poi corso via senza curarsi di ciò che aveva fatto.

Per il quindicenne non c'è stato nulla da fare infatti, dopo essere stato estratto dalle lamiere, è stato traferito all'ospedale San Gerardo dove però è spirato. Al contrario la madre, in prognosi riservata, resta in condizioni critiche ma stabili.

Confermato il modello dell'auto che ha causato l'incidente, un Suv Audi di colore grigio guidato da un quarantenne brianzolo che avrebbe innescato la carambola in seguito ad una manovra azzardata. Dalle prime ricostruzioni si evince che il Suv avrebbe prima fatto sbandare un'altra auto che poi, una volta perso il controllo, sarebbe andata ad impattare con altre quattro vetture sulla corsia opposta dove viaggiavano anche Elio e sua madre.

Nella mattinata odierna c'è stato anche il commosso addio da parte dei compagni di scuola del ragazzo con una frase forte e significativa apparsa sl suo banco che recita: "Il vento parlerà di te in mezzo alla tempesta".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password