Badante aggredita a colpi di martello

Genova: la donna è ricoverata all'ospedale S. Martino in fin di vita

pubblicato il 23/03/2015 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

La scorsa notte una donna è stata massacrata, probabilmente con un martello, mentre svolgeva il servizio di badante presso la casa di un 80enne nel genovese. Ora la colf-badante è in grave condizioni e sta lottando tra la vita e la morte.

È successo ieri notte a Neirone, in località Cravaria, in provincia di Genova. Una donna di 56 anni è stata trovata in una pozza di sangue nell'abitazione dove lavorava come badante per un anziano signore. È stato proprio l'80enne a scoprire il corpo della donna massacrato a terra ricoperto di sangue e ha così chiamato i soccorsi. Sono giunti presso la casa del signore, i Carabinieri, il 118 con il medico a bordo e i militi della Croce Rossa di Cicagna. Non si conosce ancora l'identità dell'aggressore, pare comunque che l'ignoto abbia usato un martello come arma e che lo abbia sferrato contro la testa della donna. Le forze dell'ordine stanno indagando appunto sul giallo di Neirone per scovare il mal vivente. Intanto la donna è stata trasportata d'urgenza all'ospedale al San Martino di Genova con il cranio fratturato e altre lesioni. Ora è ricoverata in gravissime condizioni e sta lottando contro la morte.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password