Partorisce in auto e poi sostiene l'esame da insegnante

La commissione l'ha interrogata in ospedale

pubblicato il 18/03/2015 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

Un parto veloce e poi supera l'esame per diventare insegnante. È questa la storia di una donna di Bolzano che, dopo poche ore dal parto, ha deciso di sostenere in ospedale l'esame abilitativo per l'insegnamento nelle scuole. La “mamma sprint”, così come la definiscono i media locali, ha superato la prova con ottimi risultati.

Fabiola Cutrì è diventata mamma ed insegnante a distanza di poche ore. La donna, residente a Bolzano in stato di gravidanza, ieri avrebbe dovuto sostenere l'esame di abilitazione all'insegnamento scolastico, quando le acque si sono rotte e ha cominciato il suo travaglio. L'altoatesina con il marito hanno preso tutto il necessario e sono partiti verso l'ospedale di Merano, ma le doglie avanzate non le hanno consentito di arrivare in tempo. La bimba infatti è venuta alla luce in auto nella superstrada Mebo.

La famigliola ha proseguito sino all'ospedale dove entrambe sono state sottoposte a controlli di accertamento. Con tenacia la mamma bolzanina ha deciso comunque di non arrendersi al fato e ha contattato subito la commissione che l'avrebbe dovuta interrogare. Spiegando l'accaduto straordinario, i membri della commissione hanno accettato e si sono recati all'ospedale dove la donna aveva partorito poche ore prima. Fabiola ha sostenuto l'esame come era previsto e ha ottenuto un punteggio di 96 su 100.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password