Abruzzo, maltempo ed emergenza

La regione flagellata in più punti dalla cattiva perturbazione meteo

pubblicato il 05/03/2015 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino

Il territorio abruzzese risulta tra i più colpiti dalla furiosa ondata di maltempo che sta imperversando in queste ore sul territorio nazionale, a base di forte vento, mareggiate e pioggia incessante.

L'Abruzzo, come altre regioni in queste ore, attende un pur flebile miglioramento delle condizioni meteo dopo l'ondata di maltempo che lo ha investito in pieno, in particolar modo nelle province di Pescara e Chieti.

Alberi caduti a Pescara e traffico in tilt per i numerosi allagamenti intorno alla città mentre a Montesilvano il mare ha inghiottito la spiaggia e si è riversato in più punti sulla strada adiacente.

Situazione gravosa anche nel Chietino: a Vasto  un'asilo ha rischiato l'allagamento, scongiurato dall'intervento dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile mentre un torrente tra San Salvo e Vasto è esondato allagando i vicini camping.


A Lanciano smottamenti e alberi caduti hanno determinato l'allagamento di molte strade e la loro conseguente chiusura, mettendo in ginocchio la viabilità della zona.

Le scuole nella giornata di domani in molte città abruzzesi saranno chiuse per motivi di sicurezza mentre i dispositivi comunali e regionali di Protezione Civile continuano gli interventi di ripristino e il monitoraggio delle situazioni più a rischio.

 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password