Bari, esplosione in una sala giochi: feriti 8 ragazzi tra i 22 e i 26 anni

Secondo gli investigatori la deflagrazione potrebbe essere stata causata da una bomba carta

pubblicato il 05/03/2015 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

Altamura (Bari): un'esplosione improvvisa colpisce una sala giochi.

Nella deflagrazione sono rimasti feriti 8 ragazzi tra i 22 ed i 26 anni, due dei quali verserebbero in gravi condizioni mentre uno sarebbe addirittura in fin di vita. Le cause sono ancora da accertare mentre gli investigatori non escludono che l'esplosione possa essere stata provocata da una bomba carta fatta esplodere nel locale.

La sala giochi colpita si chiama "Green Table" e, secondo quanto si è saputo, sarebbe un locale normalmente frequentato da bravi ragazzi che si riuniscono lì per trascoprrere insieme le ore serali. A seguito dell'esplosione avvenuta poco dopo la mezzanotte sono rimasti feriti 8 ragazzi, 5 dei quali sarebbero già stati medicati e dimessi. Le condizioni sono più gravi, invece, per altri 3 ragazzi: uno di 25 anni di cui al momento non si conosce il nome e che avrebbe il volto sfigurato a causa delle schegge che lo hanno colpito al viso ed altri due, i più gravi, che sono Domenico Martinucci e Francesco Fiore, entrami 26enni, ricoverati nel reparto di rianimazione.

I due ragazzi sarebbero stati colpiti alla testa da alcuni frammenti in quanto, nel momento dell'esplosione, si trovavano proprio sotto la vetrata dove era stata piazzata la bomba.

Subito dopo l'esplosione sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, i vigili del fuoco, i carabinieri e, tra gli altri, anche gli investigatori della Direzione distrettuale antimafia di Bari.

Tra le ipotesi prende consistenza quella che vede l'esplosione come un atto intimidatorio compiuto da appartenenti ad organizzazioni che gestiscono il racket delle estorsioni nella zona. I proprietari del locale sono incensurati mentre il prefetto di Bari, Antonio Nunziante ha convocato in prefettura un vertice straordinario per la sicurezza a cui hanno partecipato tutti i rappresentanti delle forze dell'ordine e il sindaco di Altamura. 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password