Milano: pregiudicato entra in caserma e spara. Feriti 3 carabinieri

L'autore del folle gesto è Salvatore Marchese, un pregiudicato agli arresti domiciliari

pubblicato il 03/03/2015 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

Stanotte, poco dopo la mezzanotte un pregiudicato 29enne agli arresti domiciliari, Salvatore Marchese, si è recato alla caserma di Gallarate implorando gli agenti di arrestarlo in quanto preferiva scontare la propria pena in carcere piuttosto che agli arresti domiciliari. Purtroppo la situazione è degenerata nel giro di pochi minuti e, per cause ancora in via di accertamento, il giovane pregiudicato ha impugnato una pistola ed ha sparato ferendo 3 carabinieri.

Il pregiudicato era stato condannato a scontare la sua pena per tentato omicidio agli arresti domiciliari ma, per motivi ancora oscuri agli agenti che stanno indagando sul caso, si è recato alla caserma dei carabinieri del comando compagnia di Gallarate per avanzare l'insolita richiesta di essere arrestato. Il giovane aveva affermato di preferire il carcere ai domiciliari ed ha chiesto ai militari di essere arrestato per evasione. Purtroppo la situazione è degenerata: il pregiudicato, tenuto in camera di sicurezza, ad un certo punto è entrato in possesso di un'arma ed ha sparato ferendo 3 agenti e dandosi alla fuga. 

Dei 3 carabinieri feriti, uno versa in gravi condizioni essendo stato colpito all'addome, mentre gli altri due sono stati raggiunti dai proiettili alle gambe. Sono ora ricoverati all'ospedale di Legnano e, nonostante le gravi condizioni di uno di loro, nessuno sarebbe in pericolo di vita. Salvatore Marchese, invece, dopo la fuga è stato raggiunto dagli agenti nella casa dei genitori ed è stato arrestato.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password