Da Gennaio 2015 Facebook a pagamento: la bufala impazza sul web

Panico tra gli utenti

pubblicato il 15/12/2014 in Attualità da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

"Repubblica ha scritto che Facebook sarà a pagamento nel 2015, al costo di 3 euro al mese". Da qualche ora molti utenti del web hanno creduto a questa ennesima bufala di un sito satirico. Ma social network di proprietà di Mark Zuckerberg non ha nessuna intenzione di chiedere soldi ai propri utenti e il sito che ha messo in giro la notizia, ingannando centinaia di utenti, non è Repubblica, il noto quotidiano stampato anche in versione cartacea, ma un blog dal nome fuorviante: rebubblica.alteravista.it.

Probabilmente ingannati da questa dicitura, diversi utenti hanno comunicato la loro preoccupazione per questa ipotesi. Nulla da temere, è solo la “bufala dei 3 euro di Facebook”.

Come si può leggere in fondo alla pagina nel sito incriminato, infatti, si tratta di un portale satirico che non assicura la veridicità delle notizie riportate. E riguardo a questo presunto Facebook a pagamento non esiste traccia sul web. Assolutamente falsa, dunque, anche la presunta dichiarazione del padron di Facebook Mark Zuckerberg, non ci sarà nessuna “tassa mensile”.
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password