Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tentata rapina in un'abitazione a Napoli

Badante e anziano mettono in fuga i malviventi.

Condividi su:

Ieri sera a Napoli, cinque persone hanno tentato di rapinare la casa di un anziano signore, ma sono stati messi in fuga dallo stesso proprietario e dalla sua badante. La Polizia sta indagando per scoprire l'identità dei delinquenti: sono state trovate prove che potrebbero incastrare i colpevoli.

È successo alle 19 e 30/ le 20 di ieri sera a Napoli, in via Toledo presso l'appartamento di un anziano signore. Cinque persone con il volto coperto e forse con delle armi, hanno cercato di irrompere nell'abitazione di un 89enne campano che vive con la sua badante. I delinquenti però sono stati ostacolati dai due, che hanno reagito con veemenza contro i rapinatori, così che l'anziano si è ferito alla gamba durante la colluttazione.
Dalla ricostruzione fatta dalla Polizia, grazie alla testimonianza delle due vittime, tre uomini e due donne hanno seguito la badante sino a casa, probabilmente dopo aver osservato lei e l'89enne già da giorni. Quando la donna ha aperto il portone dell'edificio, i cinque delinquenti sono entrati con la forza, salendo sino al quarto piano, dove si trova l'appartamento dell'anziano signore. 
Il quasi 90enne napoletano e la sua badante hanno però reagito, impedendo che i cinque malviventi potessero penetrare anche dalla porta dell'appartamento.  La colluttazione ha fatto cadere a terra l'anziano proprietario che ha sbattuto il capo e la parte destra del corpo, fratturandosi il femore. Ora è ricoverato presso l'ospedale Loreto Mare, dove gli è stato dato una prognosi di 30 giorni. I rapinatori hanno desistito dal tentativo di furto e sono scappati; poco dopo è arrivata la volante della Polizia. Le indagini sono in corso: tra le prove una cuffia ritrovata nelle scale dell'edificio, la quale potrebbe essere un elemento importante per incastrare la banda di delinquenti.

Condividi su:

Seguici su Facebook