Sequestrate banconote false dal valore di 17 milioni di euro

Marcianise. Tutte del taglio di 50 euro, sventato carico di euro falsi nel casertano.

pubblicato il 24/09/2014 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru
banconote false- maxi sequestro

Sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Marcianise, in provincia di Caserta, un carico di banconote dal valore di 17 milioni di euro. Un uomo di origini campane era in procinto di caricare il malloppo dentro un furgone, fermo nei parcheggi sotterranei di un centro commerciale.

Mentre svolgevano gli ordinari servizi di controllo economico del territorio, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Marcianise, hanno cominciato a nutrire dei sospetti circa le dinamiche di un uomo che era alla guida di un furgone, nei parcheggi di un centro commerciale. Fermatosi in una zona appartata, i finanzieri hanno notato che l'uomo trasferiva da un mezzo di una società di spedizioni, con fare sospetto e in modo frettoloso, dei contenitori sul proprio furgone.  Sono scattate così le ispezioni. Nel furgone sono stati scoperti una quantità elevata di monete dentro 15 colli nascosti da un carico di materiale di cancelleria. Le banconote, tutte del taglio di 50 euro, erano di buonissima fattura, con una quasi perfetta imitazione della filigrana, del filo di sicurezza e degli ologrammi, quindi capaci di trarre in inganno chiunque e pronte ad essere introdotte nel mercato. È stato arrestato il trasportatore, di origine campane ed incensurato, con l'accusa di falsificazione di denaro, erogazione e introduzione nello Stato di monete falsificate. Sono in corso ora le indagini per risalire agli altri responsabili del reato di fabbricazione e circolazione di denaro falso.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password