Due ragazzi precipitano dal settimo piano, tragedia a Milano

Le vittime sono due giovani di 19 e 20 anni

pubblicato il 16/09/2014 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

La scorsa notte, un ragazzo di 20 anni e una ragazza di 19, sono precipitati dal settimo piano di un palazzo, a Milano. La ragazza è morta sul colpo mentre lui è stato trasporato, in gravissime condizioni, all'ospedale S.Grardo di Monza dove è deceduto poco dopo. La tragedia è avvenuta in via Novaro, in un complesso condominiale, nella parte nord della città.

Sul posto è subito intervenuta la polizia che sta compiendo gli accertamenti. Al momento non è chiaro di cosa si tratta ma si sospetta un suicidio in quanto il ragazzo,circa un anno fa, aveva già provato ad uccidersi lanciandosi nel vuoto. La ragazza, invece, sembra che sia l'ex fidanzata del giovane.

Secondo alcune testimonianze sarebbe stato il ragazzo a trascinare giù, insieme a lui, la ragazza che, nelfrattempo gridava chiedendo aiuto. "Lui l'ha trascinata giù - racconta una modella inglese che abita di fronte all'appartamento da dove sono precipitati i ragazzi - quando abbiamo sentito il rumore pensavamo fosse un colpo di pistola ma la polizia lo ha escluso". Una condomina del palazzo in via Novaro, dove è avvenuta la tragedia, racconta: "ho sentito delle urla di aiuto, la voce di una ragazza che gridava. Gridava 'aiuto, aiuto'. Era attorno a mezzanotte e mezza - precisa la donna - quando abbiamo chiamato la polizia e poco dopo abbiamo sentito un rumore incredibile. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password