Immersione tragica: tre sub morti, uno gravissimo in camera iperbarica

la tragedia avvenuta nell'Arcipelago Toscano

pubblicato il 10/08/2014 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino

Dramma del mare oggi in Toscana, nella provincia di Grosseto. Durante un'immersione intorno alle isolette denominate “Formiche di Grosseto”, di fronte alla foce del fiume Ombrone, tre subaquei hanno perso la vita, mentre un quarto è in gravissime condizioni di vita e ricoverato all'interno di una camera iperbarica all'ospedale di Orbetello. I sub, arrivati dall' Umbria, partecipavano ad un immersione insieme ad un gruppo di 11 persone che avevano scelto i fondali delle Formiche di Grosseto, meta ambita e ricercata da molti divers, partita da Talamone questa mattina. L'allarme è partito dalla stessa imbarcazione presente, quando ha visto tornare in superficie improvvisamente uno dei subaquei, e che ha visto intervenire sul posto il 118 e la Guardia Costiera per prestare gli immediati soccorsi. Inutili i tentativi di rianimazione per il primo sub, mentre un malore ha colpito poco dopo gli altri due, uccidendoli. Ancora sconosciute le cause della tragedia, al vaglio degli inquirenti, mentre si parla di un tentativo di soccorso finito male dei divers nei confronti del loro compagno e di bombole d'aria difettose, forse ricaricate in ambiente e modalità non conformi.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password