Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

IL GIRO D’ITALIA IN VESPA – L’AUTISMO SALE IN VESPA

Il Film dell'impresa

Condividi su:

Per la seconda volta il Santuario di Oropa, famoso per la dedizione alla Madonna Nera, inizia il mese di agosto con un evento particolare che ha molto in comune con la sacralità del luogo.
La proiezione del film che ripercorre le tappe della seconda edizione del Giro d’Italia in Vespa – L’autismo sale in Vespa, ideato, ha attirato numerosi pellegrini e molti appassionati.
Arrivi da varie regioni italiane e dalla vicina Svizzera hanno dato importanza alla serata.
Alla presenza di tre dei cinque partecipanti all’impresa sono state evidenziate le motivazioni che hanno portato all’organizzazione di un’avventura che ha avuto come punto principale la divulgazione del grave problema che colpisce oltre 400.000 famiglie italiane.
Ruolo importante ed indispensabile per il raggiungimento dell’obiettivo lo ha avuto CITTANET che ha ospitato il resoconto giornaliero del lungo e faticoso viaggio che ha percorso tutta la nostra penisola da nord a sud e viceversa nei mesi di settembre ed ottobre 2013 (qui il diario di viaggio).
Circa 6.400 km. di incontri, convegni, interviste, tutti in sella al mitico simbolo della ripresa italiana del dopoguerra, la Vespa.
Alla serata erano presenti, oltre al pubblico ed agli appassionati, anche personalità e sostenitori dell’impresa tra cui Consiglieri del Comune di Santhià (VC) - sede dell’arrivo, Gabriele Posillipo e Simonetta Todi, la Vice Presidente di ANGSA Piemonte, Tiziana Volpi, il Presidente di ANGSA Biella, Roberto Bertola, ed i presidenti dei Vespa Club di Biella, Pier Mario Garbino e di Santhià, Gianni Dispinzieri, organizzatori rispettivamente della partenza e dell’arrivo.
Il Direttore del Santuario di Oropa ha fatto gli onori di casa e ringraziato il gruppo VESPATOUR PER LA SOLIDARIETA’ per l’originalità dell’idea, e per aver scelto ancora una volta questa meravigliosa struttura per la presentazione dell’impresa.
Il Consigliere Posillipo di Santhià (VC) a sorpresa, ha annunciato la manifestazione dedicata al volontariato che la sua Città organizzerà il 27 settembre prossimo, ed il cui ricavato verrà devoluto interamente ad ANGSA Biella.
L’organizzatore, ideatore e partecipante al Giro nonché presentatore della serata, Augusto Gaudino ha inoltre consegnato al Presidente di ANGSA Biella l’assegno del ricavato del recente raduno vespistico di Caluso (TO) organizzato dai Vespa Club di Chivasso, Ivrea e Rivarolo Canavese
La Presidente di ANGSA Piemonte, Tiziana Volpi, ha illustrato le difficoltà e le problematiche che affrontano giornalmente i genitori dei soggetti autistici sia nei riguardi delle istituzioni sia nella normale vita quotidiana.
Il Presidente di ANGSA Biella ha informato della situazione della CASA DI CANDELO, inaugurata il 13 settembre del 2013, a pochi giorni della partenza del giro, una delle pochissime in Italia ad occuparsi delle terapie per circa 40 ragazzi colpiti da questa particolare sindrome.
Alla proiezione del filmato, montato artigianalmente con fotografie e video recuperati da televisioni e da strumenti propri ma giudicato chiaro e realistico, è seguito un dibattito molto animato e interessante che ha visto molte domande specifiche alle quali sono state fornite risposte dagli esperti presenti.
Alla prima presentazione ne seguiranno altre in diverse città con la speranza di fornire un ulteriore contributo alla divulgazione del gravissimo problema.

Condividi su:

Seguici su Facebook