In manette il neomelodico Marco Marfè

Il cantante divenne famoso per un provino sostenuto a X Factor

pubblicato il 26/07/2014 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Il neomelodico 27enne diventato famoso per un provino sostenuto a X Factor, Marco Marfè, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Casoria. Tutto è partito da un'inchiesta su un giro di usura gestito dalla madre del cantante, finita in manette. Gli episodi di usura accertati sono quattro, tutti commessi tra il 2012 e il 2013. Le vittime - si legge nell'ordinanza - sarebbero state minacciate di morte e percosse, se non avessero pagato. In una di queste circostanze, Marco Marfè avrebbe schiaffeggiato e minacciato di morte una donna, se non avesse consegnato alla madre la somma di 400 euro. L'indagine è stata coordinata dai magistrati della Procura della Repubblica di Napoli Nord. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password