Inchini e preghiere

A due settimane dalla scomunica del Papa contro i mafiosi ed i loro seguaci, a Oppido Mamertina, durante una processione, è stato reso omaggio ad un capoclan.

pubblicato il 06/07/2014 in Attualità da Tony Mariotti
Condividi su:
Tony Mariotti

Anarchia in Vaticano, non è una cover della famosissima Anarchy in UK dell'irriverente Sid Vicious, è semplicemente una lucida sintesi della confusione che regna sotto il soglio che, da Pietro in poi, ne ha viste di tutti i colori. A due settimane dalla scomunica del Papa contro i mafiosi ed i loro seguaci, a Oppido Mamertina (Reggio Calabria) durante una processione religiosa è stato reso omaggio ad un capoclan. Fatto salvo lo sdegno dei carabinieri che prontamente hanno abbandonato la processione, “l'inchino” della Madonna delle Grazie davanti all'abitazione di un ottuagenario boss ergastolano ha ricevuto il consenso e la convinta partecipazione di una nutrita e colorita fauna: politici, amministratori con fasce tricolori, parroci e devotissimi fedeli. Se non destano particolari sorprese gli omaggi di politici ed amministratori a personaggi legati alla criminalità organizzata, vivo scalpore suscita la riverenza dei comuni fedeli e degli esponenti del clero, questi ultimi, a quanto pare, timorati non solo del Giudizio di Dio ma ancor più degli sguardi della 'ndrangheta. Ora cosa succederà, i parroci ed i fedeli inosservanti saranno scomunicati o assolti per misericordia cristiana? God save the Queen and don't overlook the Pope.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password