Tragedia a Milano: madre e due figli trovati morti in casa

A dare l'allarme il padre al ritorno dalla partita

pubblicato il 16/06/2014 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

E' accaduto in un'abitazione a Motta Visconti (Milano), dove una donna di 38 anni e i suoi due figli, una bambina di 5 anni e mezzo e un maschietto di 20 mesi sono stati trovati morti nella notte tra sabato e domenica. I piccoli erano ognuno nella propria cameretta e il corpo della madre in soggiorno. A dare l’allarme, il padre, rientrato a casa, alle 2 di notte, dopo aver visto la partita dell’Italia a casa di un amico.

Sui corpi ci sono ferite d’arma bianca al collo e sono compatibili con uno sgozzamento. Terminati i rilievi, non è stata trovata l’arma del delitto e sul corpo della donna sono presenti diversi segni di aggressione. Inoltre, il procuratore capo di Pavia, Gustavo Cioppa, e il pm, Giovanni Benelli, hanno escluso definitivamente l’ipotesi del doppio omicidio con suicidio. Sono in corso le indagini dei carabinieri di Abbiategrasso e quelli di Milano, con il reparto investigazioni scientifiche. Il procuratore capo di Pavia non ha escluso possibili svolte nelle indagini che, ha ribadito, «procedono a ritmi serrati».

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password