Berlusconi alla Sacra Famiglia: per lui impegno con i malati di Alzheimer

Silvio Berlusconi comincerà il suo impegno alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone venerdì 9 maggio

pubblicato il 30/04/2014 in Attualità
Condividi su:

Lo ha detto Paolo Pigni direttore generale del Centro. Berlusconi sarà impegnato nella struttura dove ci sono i malati di Alzheimer. "Secondo quanto concordato nell'incontro di ieri - ha spiegato Pigni in conferenza stampa - tra Sacra Famiglia, Silvio Berlusconi, l'Uepe e Caritas, l'ex premier arriverà in fondazione il 9 maggio (e poi anche il 16 maggio) a partire dalle ore 9.45". In particolare Berlusconi farà volontariato nell'Rsa San Pietro, residenza sanitario assistenziale dedicata all'accoglienza di persone affette da demenza, in particolare da malattia di Alzheimer, dove dal primo mattino si propongono agli ospiti attività motorie, di lettura, scrittura e giochi. "In Sacra Famiglia nè Silvio Berlusconi nè altri, nessuno, potrà fare campagna elettorale": lo ha detto Paolo Pigni, aggiungendo che "su questo saremo inflessibili, non sarà permessa alcuna attività di carattere politico e neppure dichiarazioni, comizi, banchetti o manifestazioni". BERLUSCONI - Silvio Berlusconi ha "pienamente condiviso" i dettagli del progetto delineato da Sacra Famiglia, Uepe e Caritas. A dirlo il direttore generale della fondazione di Cesano Boscone, nel corso della conferenza stampa attualmente in corso, in cui vengono spiegati i dettagli del periodo di volontariato dell'ex premier. "Berlusconi non farà attività divertente o rilassante e non andrà in ufficio" ha aggiunto Pigni, spiegando che l'ex Cavaliere entrerà in contatto con "sofferenze e situazioni che potranno arricchirlo".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password