Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Marocco. Il Re Mohammed VI riceve il SG dell'ONU Antonio Guterres

Sostegno all'iniziativa Autonomia di Sahara da: Tutti i paesi arabi sono per l'integrità territoriale del Marocco, salvo Algeria; La metà di paesi africani hanno consolati in Sahara; Sostegno da USA, diversi paesi europe

Condividi su:

Il Re Mohammed VI, ha ricevuto mercoledì 23 novembre al Palazzo Reale di Rabat, il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, in presenza, dalla parte dell'Onu, di Miguel Graca, Consigliere Speciale del segretario generale, e dalla parte marocchina di Nasser Bourita, ministro degli Affari Esteri, della Cooperazione Africana e dei Marocchini residenti all'estero.
In quest'udienza "il Segretario Generale delle Nazioni Unite ha espresso la sua gratitudine al Re per il successo del 9° Forum dell'Alleanza delle Civilizzazioni, che si sta svolgendo a Fez in Marocco, e s'è rallegrato per l'adozione del Forum di una Dichiarazione forte e coinvolgente più che mai necessaria in un contesto internazionale turbolento", si legge in un comunicato del Gabinetto Reale. 
"Antonio Guterres ha salutato, in quest'occasione, l'impegno permanente del Sovrano nel promuovere i valori dell'apertura, della tolleranza, del dialogo e del rispetto delle differenze e non ha mancato di elogiare il contributo costruttivo e costante del Regno per il mantenimento e il consolidamento della pace, il rafforzamento della stabilità e la promozione dello sviluppo, in particolare nel continente africano". 
"La questione del Sahara marocchino è stata affrontata anche alla luce della risoluzione 2654 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, adottata il 27 ottobre 2022. A tal proposito, il Re Mohammed VI ha ribadito la posizione costante del Marocco per il regolamento di questa controversia regionale sulla base dell'iniziativa di autonomia, nel quadro della sovranità e dell'integrità territoriale del Regno", evidenzia il comunicato, precisando che "il Sovrano ha ribadito il sostegno del Regno agli sforzi del Segretario Generale e del suo Inviato personale, Staffan De Mistura, ai fini della conduzione del processo politico, nonché alla missione ONU, MINURSO, per il rispetto del cessate il fuoco". 
La questione del Sahara Marocchino conosce una dinamica internazionale di sostegno all'iniziativa di autonomia dove quasi tutti i paesi arabi sostengono l'integrità territoriale del Marocco, stessa cosa per i paesi africani di cui quasi la metà hanno aperto consolati nel Sahara oltre agli Stati Uniti d'America e diversi paesi europei come l'ex potenza coloniale Spagna. 
https://youtu.be/qYsC-U2zh30

Condividi su:

Seguici su Facebook