Bambino picchiato brutalmente per non aver fatto bene i compiti

A denunciare il caso l'insegnante

pubblicato il 08/04/2014 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

E' accaduto ad un bambino cinese di soli sei anni, che è stato picchiato brutalmente dalla madre per non aver eseguito alla perfezione i compiti assegnatigli dalla scuola. Secondo le immagini riportate sul sito del Mirror, il piccolo avrebbe la schiena martoriata dai diversi colpi di frusta. Il bambino è stato più volte colpito con un appendiabiti, mentre era incatenato al letto e non poteva muoversi. Per fortuna, è' stato il suo insegnante a denunciare il caso, attraverso i segni e le cicatrici sul suo corpo. Ha fatto una foto ai suoi lividi e l'ha pubblicata on line, rendendo note le torture quotidiane del piccolo. «I suoi genitori lo hanno punito, picchiandolo con forza» - ha dichiarato un ufficiale di polizia. Il bambino è stato subito trasportato in ospedale per i controlli del caso.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password