Ruba la pistola ad un agente e si spara

Gravi le condizioni del ragazzo

pubblicato il 12/03/2014 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Sono gravi le condizioni del ragazzo afghano che ha rapinato una pistola ad un agente di polizia, sparandosi alla testa, poco dopo il furto. Il giovane, che è ricoverato all’ ospedale di Cattinara, era giunto in Questura, stamane, per chiedere il rinnovo del permesso di soggiorno, scadutogli ieri. Secondo la Questura, il ragazzo avrebbe aggredito il piantone, approfittando del fatto che questi si trovava sui gradini dell’ingresso della Questura per soccorrere una persona. L’afghano lo ha spinto alle spalle, facendolo cadere e gli ha sottratto la pistola. Subito dopo, si è allontanato dirigendosi verso la chiesa della Madonna del Rosario, sparando alcuni colpi in aria. Immediatamente, alcuni agenti di polizia lo hanno inseguito e quando stavano per raggiungerlo, il giovane si è sparato alla testa.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password