Mesagne, compie atti osceni davanti ai carabinieri: 33enne arrestato e rilasciato

L'episodio nella mattinata di ieri 2 aprile, il soggetto, un commerciante del posto, è stato raggiunto dai militari dell'Arma nella sua attività per una perquisizione. Il 33enne ha spintonato gli agenti.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 03/04/2021 in Attualità da Federico Sanapo
Condividi su:
Federico Sanapo

I carabinieri della stazione di Mesagne (Brindisi) hanno arrestato e poi rilasciato in stato di libertà un 33enne commerciante del luogo. Nella fattispecie, il soggetto, nella mattinata del 2 aprile è stato raggiunto presso la sua attività commerciale per una perquisizione. Alla vista dei militari l'uomo ha cominciato ad andare in escandescenza, spintonando i militari. A quel punto è riuscito a sfuggire recandosi in un bar vicino, dove si è abbassato i pantaloni facendo vedere le parti intime. A questo punto i carabinieri lo hanno bloccato e perquisito. La perquisizione ha permesso di rinvenire 2 spinelli di marijuana nascosti vicino al registratore di cassa e sul balcone della sua abitazione. Nella sua auto i militari hanno invece trovato materiale utile per il confezionamento dello stupefacente. Il 33enne è stato quindi arrestato con le accuse di "resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio a pubblico ufficiale e atti osceni in luogo pubblico e segnalato per detenzione di sostanze stupefacenti". Al termine delle formalità di rito, così come disposto dall'Autorità Giudiziaria, è stato rimesso in libertà. 
 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password