Brindisi: ragazzine ubriache soccorse in via Marco Pacuvio, i residenti: "Siamo stufi"

Movida incontrollata nel pieno centro storico del capoluogo pugliese, Polizia Locale e forze dell'ordine in azione per contrastare gli assembramenti. L'episodio sabato sera 20 febbraio.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 22/02/2021 in Attualità da Federico Sanapo
Condividi su:
Federico Sanapo

A Brindisi è allarme movida incontrollata. In questi giorni si stanno susseguendo gli episodi di cronaca, che sempre più spesso e nel weekend vedono protagonisti giovani e giovanissimi. L'ulltimo in ordine di tempo si è verificato sabato 20 febbraio, quando una donna che abita in via Marco Pacuvio ha soccorso due ragazzine completamente ubriache. Una di loro aveva compiuto il giorno prima 15 anni. La signora, secondo quanto riferisce il Quotidiano di Puglia, vedendo che le due ragazzine erano giovanissime si è offerta e le ha aiutate. La donna ha chiesto loro semmai volessero chiaamare i proprio genitori, ma le due si sarebbero opposte, forse non volendo far scoprire ai propri cari le condizioni in cui erano conciate. Fatto sta che i residenti della zona sono esasperati, e chiedono maggiori interventi delle forze dell'ordine. 

La Polizia Locale di Brindisi, secondo quanto riferisce il comandante Antonio Orefice, sta facendo di tutto per poter contrastare le situazioni di pericolo, e si lavora con tutti gli uomini che si hanno a disposizoni. Sabato sera erano 6 le pattuglie della Locale che pattugliavano il centro: i vigili urbani hanno anche affiancato una volante della Polizia di Stato per contrastare gli assembramenti. Il comandante Orefice riferisce che sono state elevate diverse sanzioni. Un problema, però, sottolinea il comandante, è rappresentato dai gruppi di giovani, che molto spesso sono numerosi, nell'ordine delle decine di individui, e quindi è difficile poterli controllare tutti. Un'orda di ragazzini che alla vista delle pattuglie scappano, come appunto accade spesso nella zona del Nuovo Teatro Verdi. 

Nei prossimi giorni i controlli saranno intensificati, ma gli abitanti di questa zona del centro storico di Brindisi sono ormai stanchi, in quanto ogni giorno sono costretti ad assistere ad episodi del genere. Solo giovedì 18 febbraio, sempre in via Marco Pacuvio, all'interno del cortile di un condomionio si è verificata una rissa tra due ragazze. L'alterco è stato fermato dalla Polizia di Stato, intervenuta sul posto con diverse pattuglie. La rissa per puro caso e grazie all'intervento degli agenti non ha avuto gravi conseguenze. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password