Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Coronavirus, Palazzo Chigi smentisce: "Non c'è nessuna intenzione da parte del governo di chiudere ristoranti, bar e locali"

Il Premier Giuseppe Conte in una intervista rilasciata a Monica Maggioni ha ribadito che non ci sarà un nuovo lockdown totale e si dice fiducioso per il contenimento dell'epidemia.

Condividi su:

Il governo non ha nessuna intenzione di introdurre ulteriori restrizioni per quanto riguarda bar, ristoranti e pub. Nelle scorse ore, su diverse testate nazionali, era trapelata l'indiscrezione che nel nuovo dpcm ci sarebbero state ulteriori limitazioni per gli esercenti. "Non c'è nessuna intenzione da parte del governo di chiudere ristoranti, bar e locali come si legge su alcune testate, né di anticiparne l'orario di chiusura introducendo di fatto un coprifuoco" - così riferiscono fonti di Palazzo Chigi. Vengono così smentite le voci su un possibile lockdown per gli esercizi pubblici, che potranno continuare a ospitare al loro interno i clienti, sempre rispettando le misure anti contagio previste dai protocolli. Si è anche ipotizzato che il nuovo dpcm in arrivo possa contenere indicazioni riguardo l'uso esteso della mascherina anche all'aperto, ma anche su questo si attendono ulteriori conferme dall'Esecutivo, che potranno quindi arrivare soltanto dopo la pubblicazione del decreto. 

Giuseppe Conte: "Non vedo all'orizzone un nuovo lockdown"

Intanto il Premier Giuseppe Conte ha rilasciato una intervista alla giornalista Monica Maggioni, che andrà in onda integralmente questa sera 5 ottobre su Rai 1 durante il programma Settestorie. Alla Maggioni il Presidente del Consiglio ha detto che adesso non siamo più nella fase acuta dell'emergenza, anche se i contagi continueranno e per questo non sono previste ulteriori rigide restrizioni. "Posso dire che siamo fiduciosi di tenerlo sotto controllo perché abbiamo un sistema sanitario rafforzato e abbiamo elaborato un sistema di  monitoraggio molto sofisticato che ci consentirà, laddove necessario, di intervenire in modo mirato e circoscritto. Quindi quando io dico che non vedo all'orizzonte un nuovo lockdown lo dico non con uno spirito di incauto ottimismo". Intanto nella giornata di oggi 5 ottobre sono state 2.257 le infezioni da coronavirus riscontrate sull'intero territorio nazionale: la regione più colpita è la Campania, che registra 431 nuovi contagiati, 19 unità in più rispetto a ieri 4 ottobre. Il governatore campano, Vincenzo De Luca, ha emanato una nuova ordinanza con la quale obbliga gli esercizi commerciali a chiudere alle ore 23:00 dalla domenica al giovedì, e alle 24:00 il venerdì e il sabato. Il provvedimento resterà in vigore fino al 20 ottobre prossimo salvo ulteriroi proroghe. 

Condividi su:

Seguici su Facebook