L’intervista a Erno Rossi per i suoi 40 anni di professione...

Erno Rossi

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 24/09/2020 in Attualità da Italia Creativa
Condividi su:
Italia Creativa

24 settembre del 1980, l’inizio di una storia di amore, quell'amore che non mi abbandonerà mai più, l’amore che ho e ho sempre avuto per il mio lavoro...il parrucchiere... in verità questa è la data ufficiale, ma questa passione io l’ho sempre avuta...ero poco più di un bimbo, mia mamma aveva un negozio di lavanderia e vicino a lei c’era “ la signora Rina” con la figlia Annalisa, e io ero sempre lì da loro incantato a rubare con lo sguardo quello che un giorno ne ero certo sarebbe diventato il mio lavoro...La mia carriera inizia da “ Tony I Quinto hair club” per circa 3 anni, inizio con la gavetta, sono uno shampista la sera tornavo a casa con le mani che buttavano sangue,mia sorella ci piangeva vedendo le mie mani e diceva ai nostri genitori che io non dovevo più andare a lavorare, ma ero felice, ogni giorno imparavo qualcosa e continuavo a rubare con lo sguardo i segreti di questa grande arte...la mia voglia di esplorare nuovi stili e metodi di lavoro mi porta a girare altri grandi saloni... “i sargassi” “centro ok Pino Chirico” “Sergio Valente”...arrivo nel 1986 da “Claude” a Vigna Clara, di Bruno Quadarella, qui il mio viaggio si ferma per 12 anni...

ognuno di questi grandi maestri mi ha dato qualcosa, e avranno sempre una parte del mio cuore...ma è arrivata l’ora di volare da soli...nel 1999 apro il MIO negozio , 19 anni di vita, un altro sogno realizzato, ricordo ancora il giorno dell’inaugurazione quanti amici, quanto amore ho avuto e ho ancora oggi dalle mie clienti, un altro tassello che si aggiunge al mio puzzle, per questo sogno voglio ringraziare mio padre che mi ha aiutato nel realizzarlo... e Pompea Marsella... ma in tutto questo tempo aggiungo sempre tasselli al mio puzzle, mi specializzo nel trucco e acconciature da sposa, facendo degli stage con “Jean klebert” “I sargassi di Alfio e Rossana” il grande maestro “Sergio Valente”...

09/10/2018 inizio una collaborazione con “ I Parrucchieri Italia Creativa” di Pietro Galante, dove vengo accolto in maniera eccellente da Mirta Bracony, stabilendo con lei un rapporto di profonda e sincera amicizia e fiducia, per poi diventare il 18/05/2020 “Italia creativa” di Erno Rossi...

I miei primi 40 anni, mai un passo indietro, sempre proiettato nel futuro...Non mi sono mai fermato, e so che in questa arte ogni giorno c’è da imparare, è una continua evoluzione, amo tutto questo...

Ma in questo grande viaggio, non sono mai stato solo, e debbo dire tanti grazie, perché so che se oggi sono arrivato sin qui lo devo anche a loro...in primis alla mia famiglia e alle mie figlie che mi hanno sempre supportato e sopportato, a tutti i miei clienti che sono stati per me linfa vitale dandomi sempre fiducia e affidandosi senza riserve,

dico grazie a una persona per me molto importante, William Vittori che mi ha sempre incoraggiato dandomi una grande spinta per i nuovi progetti realizzati...

il mio grazie speciale dal profondo del cuore va a Sabrina Rizzitelli, Flaviana Gagliardi e Marzia Mancini per avermi dato un grande supporto per far sì che il mio ultimo sogno di “Italia creativa” di Erno Rossi diventasse realtà...

e non per ultimi dico grazie ai miei attuali collaboratori Marzia Cionco e Gianfelice Di Giacomo, con la quale formiamo una grande squadra... questa è la mia storia, la mia vita dei miei 40 anni di questa grande arte...

Chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista, diceva San Francesco, e non è presunzione, ma credo che in queste parole ci sia tanta verità...

 

Grazie all'Ufficio Stampa Eds WP Eventi Italian Luxury Brand

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password