Agosto 2020: ripresa delle immatricolazioni con le auto più amate

pubblicato il 15/09/2020 in Attualità
Condividi su:

Nell’ultimo decennio il mercato delle auto ha conosciuto momenti molto difficili, colpa prima della crisi economica mondiale e dopo della grave emergenza dovuta al Covid. Brusche frenate delle vendite che hanno comportato ingenti perdite e che hanno mandato il settore automobilistico in profonda crisi.

Messi alle spalle, almeno momentaneamente, i periodi più bui, ultimamente si è registrata una ripresa delle immatricolazioni a partire dalle auto più amate dai consumatori italiani. A confermare il trend positivo è stato il rapporto dell’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri (UNRAE). In questo articolo si approfondirà questa ripresa analizzando: rapporto UNRAE, vantaggi del noleggio a lungo termine, lockdown e ripresa delle immatricolazioni.

Il rapporto UNRAE

Secondo un autorevole e dettagliato rapporto dell’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri, il mercato delle auto è in ripresa grazie soprattutto alle immatricolazioni delle auto più amate dai consumatori. Si tratta dei modelli da sempre preferiti dagli italiani, tipi di auto che spesso hanno fatto la differenza e le fortune delle società di settore.

Tra i modelli in cima alla classifica stilata in base al rapporto dell’UNRAE figurano la Fiat Panda, la Dacia Duster, la Lancia Ypsilon, la Smart Fotrwo, la Jeep Renegade e la Fiat 500x. Queste sono le marche e i modelli che occupano i primissimi posti della TOP 50.

A seguire si trovano altri modelli molto cari ai consumatori italiani: Volkswagen T-Roc, Renault Captur, Citroen C3, Opel Karl, Peugeot 208, Opel Corsa, Nissan Qashqai, Toyota Aygo, Hyunday I10 e Ford Focus.
Insomma, al rilancio del settore delle auto hanno contributo notevolmente i modelli auto più in vista sulle strade italiane e, evidentemente, veicoli con un rapporto qualità-prezzo che favorisce le vendite.

L'opportunità del noleggio a lungo termine

Elencate le auto preferite dai consumatori italiani, si è parlato di mezzi di trasporto da acquistare o noleggiare a seconda delle possibilità economiche e delle proprie necessità, grazie anche a ottime offerte auto noleggio lungo termine disponibili sul mercato. In alcuni casi, infatti, si suggerisce di prendere seriamente in considerazione l’opportunità del noleggio, soluzione indicata per privati e soprattutto per le aziende.

Per queste ultime, il noleggio rappresenta una modalità di possesso per alleggerire i costi di bilancio e una valida all’alternativa all’acquisto dei mezzi di trasporto. Questo perché il noleggio a lungo termine comporta numerosi vantaggi, non solo dal punto di vista strettamente finanziario: benefit spesso di carattere soggettivo a seconda dell’impresa o del professionista, ma alcuni di natura generale e indiscutibili.

In linea di massima, un contratto di noleggio a lungo termine dell’auto determina i seguenti vantaggi:

·         flessibilità;

·         convenienza;

·         gestione facilitata.

Benefici per privati cittadini, ma soprattutto per le aziende che utilizzano le auto come veri e propri mezzi di lavoro. Per esempio, la svalutazione del veicolo costituisce una problematica che incide direttamente sul bilancio di un’impresa, un ostacolo superabile con il noleggio a lungo termine che, appunto, allontana il problema della svalutazione trattandosi di un sistema flessibile che scioglie i vincoli di tempo indeterminato.

In quest’ottica, le aziende possono restituire le auto in qualunque momento. Inoltre, relativamente alla convenienza, il noleggio di un’auto consente di beneficiare di un mezzo corredato in maniera tale da soddisfare tutte le singole necessità. Le imprese pagheranno esclusivamente i servizi di cui necessitano, risparmiando significativamente sui costi di bilancio.

Restando sempre in tema di convenienza è bene cercare di comprendere anche i vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine, che consente di beneficiare di una detrazione fiscale e una deduzione delle imposte dirette pari al 100% nei casi di veicoli utilizzati per impieghi strumentali.
Da ricordare anche che il noleggio a lungo termine solitamente interessa un lasso di tempo da 1 a 5 anni, permettendo così la disponibilità di mezzi concorrenziali e tenuti bene sotto ogni punto di vista.

Tra l’altro, nel rispetto naturalmente di determinati requisiti imposti dalla normativa in vigore, nel nostro Paese è possibile noleggiare a lungo termine qualsiasi autovettura. Le società di noleggio garantiscono dunque un’ampia scelta ed entro breve tempo mettono a disposizione dei richiedenti i veicoli richiesti. In Italia, i tempi rapidi e una serie di oggettivi vantaggi, giustificano quindi il ricorso sempre più frequente del noleggio auto a lungo termine sia da parte delle aziende che da parte di singoli cittadini.

I problemi legati al lockdown

La chiusura totale dovuta all’epidemia del Coronavirus sì è tradotta in un duro colpo anche per il mercato automobilistico, oltre naturalmente che per tanti altri settori commerciali. I primi 4 mesi sono stati un vero disastro per il settore automobilistico: le vendite sono precipitate e le società che operano nel campo hanno registrato enormi perdite.

I dati diffusi da autorevoli testate giornalistiche specializzate sono a dir poco allarmanti e lasciano poco spazio all'ottimismo. Tuttavia, al netto della grossa frenata del mercato delle auto, ultimamente una spinta considerevole è arrivata dalla pratica del noleggio a lungo termine.

Una formula attualmente molto appetibile proprio perché molti clienti oggi non dispongono delle risorse economiche sufficienti per l’acquisto di un’auto e ritengono altamente favorevole il noleggio a lungo termine. Inoltre, le differenti formule proposte dalle società di noleggio rendono disponibile l’accesso a diversi veicoli, facendo preferire tale soluzione all’acquisto diretto.

In conclusione, la formula del noleggio ha contribuito notevolmente al salvataggio del mercato delle auto in un momento così difficile come quello del lockdown, periodo durante il quale le immatricolazioni erano praticamente ferme al palo. Un contributo notevole destinato con ogni probabilità a durare nel tempo, visti i vantaggi proposti da questa soluzione e i problemi economici comuni a tanti consumatori italiani

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password