Lega, punita dagli elettori, perde il 5,2% in un mese.

Matteo Salvini all’angolo. Ne beneficiano FdI, M5s e Pd. 

pubblicato il 25/08/2019 in Attualità da Enzo Carmine Delli Quadri
Condividi su:
Enzo Carmine Delli Quadri

I dati del sondaggio voluto dal Sole 24 Ore e condotto dalla Winpoll mostra un quadro impietoso per La lega che vede ridurre il suo consenso di ben 5 punti circa rispetto ad appena un mese fa: dal 38 al 33%, con un trend che si presenta molto pericoloso per la leadership di Matteo Salvini.
In dettaglio, secondo la rilevazione di Winpoll, dal 30 luglio il Carroccio ha perso 5,2 punti; salgono, invece, rispettivamente di 0,7 e 1,8 i democratici e i 5 stelle. Chi si avvantaggia maggiormente del calo della Lega è il partito della Meloni.
Dallo stesso sondaggio emerge che il governo giallorosso è auspicato  dal 62% degli elettori dem e dal 43% dei 5Stelle. Crolla, così, il disegno masochistico del triforcuto Di Maio di riaprire il forno con la Lega, vale a dire del seviziato Di Maio rispetto al seviziatore Salvini. In questo, molto ha giocato la posizione di Giuseppe Conte che, con le sue ultime dichiarazioni, ha messo una pietra tombale su qualsiasi riapertura di dialogo con Salvini.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza