Maltempo in Liguria: deraglia treno, bloccata linea Italia-Francia

Feriti in maniera lieve i due macchinisti, illesi i 200 passeggeri

pubblicato il 17/01/2014 in Attualità da redazione
Condividi su:
redazione

Rientra l'allerta 2 emanata dalla Protezione civile per la Liguria, visto l'attenuarsi del maltempo. Pesantemente colpiti dalle precipitazioni delle ultime ore il golfo del Tigullio, la provincia di Imperia e lo Spezzino. La Regione sollecita in ogni caso a "continuare a prestare attenzione soprattutto nelle aree a rischio esondazione e frana". Molte le famiglie sgomberate vicino a Sanremo e Imperia.

Deraglia treno tra Savona e Imperia: 2 feriti - Il locomotore e almeno un vagone del treno Intercity 660 Milano-Ventimiglia sono deragliati a causa di una frana caduta dalla sovrastante parete rocciosa tra Andora (Savona) e Cervo (Imperia) in un tratto a binario unico. Feriti in maniera lieve i due macchinisti, illesi i 200 passeggeri. Bloccata la linea ferroviaria Italia-Francia.

La velocità ridotta ha evitato la tragedia - Nel tratto dell'incidente era stato disposto il transito dei convogli a velocità ridotta proprio per il pericolo di frane e i convogli non potevano procedere a più di 30 chilometri orari. Sembra che proprio la ridotta velocità abbia evitato danni più gravi.

Auto trascinata in torrente - Nella notte un'auto è stata trascinata dalla corrente del torrente San Lorenzo e oltre un centinaio sono stati gli interventi dei vigili del fuoco per i danni provocati dalla pioggia nell'Imperiese. Si cerca di capire se ci fosse qualcuno all'interno del veicolo trascinato dal torrente in piena. I soccorritori non sono riusciti ancora ad aprire la vettura capovolta nell'acqua, per le proibitive condizioni meteo e del torrente. Intanto, continuerà comunque ad essere aggiornato, per le situazioni più critiche, il sito www.allertaliguria.gov.it.

Pericolo esondazioni e frane - Fiumi a rischio esondazione nel Tigullio, ponti chiusi al traffico, chiusa l'Aurelia tra Spezia e Padivarma per una frana e nel savonese. Chiusa l'autostrada tra Arma di Taggia e il confine di Stato. Oltre 100 gli sfollati in via precauzionale a Levante e Ponente. A Genova preoccupano le vasche dei percolati della discarica di Scarpino che già hanno tracimato.

Scuole chiuse in diversi paesi - I sindaci di molti paesi liguri hanno disposto per venerdì la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Niente lezioni a Sanremo, Andora, Laigueglia, Alassio, Albenga, Ceriale, Borghetto Santo Spirito, Loano, Pietra Ligure, Borgio Verezzi, Finale Ligure, Noli, Villanova d'Albenga, Ortovero Tovo San Giacomo e Toirano. Istituti chiusi anche a Sestri Levante, Santa Margherita Ligure, Rapallo e Zoagli. Scuole aperte, invece, a Savona.

Genova: chiusa scuola Govi, no auto in via Shelley - A causa dell'allerta 1 per il maltempo, il Comune di Genova ha deciso di tenere chiusa venerdì la scuola Govi in via Pinetti, ma sono rimasti aperti tutti gli altri edifici scolastici. La Protezione civile ha provveduto ad allertare tutti i dirigenti perché attivino le misure previste nei piani di emergenza delle singole scuole. A seguito delle criticità riscontrate nei tombini del rio Penego in via Shelley, il Centro operativo comunale ha ordinato il divieto di sosta dei veicoli e la rimozione dei contenitori rifiuti solidi urbani nella stessa strada nel tratto compreso tra il civico 11 e il civico 79, nonché, in caso di peggioramento della situazione, la interdizione al traffico dei veicoli e al transito pedonale. I veicoli dei residenti potranno essere posteggiati nella parte alta di via Shelley appositamente resa accessibile.

Chiusa l'Autostrada dei Fiori per allagamenti - L'Autostrada dei Fiori è stata chiusa giovedì notte tra Andora e Imperia Est e tra Sanremo e Andora su entrambe le carreggiate. Mezzi pesanti bloccati all'autoporto di Ventimiglia per le conseguenze del maltempo. Allagate le gallerie e le carreggiate dell'A10 con le pattuglie della Polstrada impegnate a chiudere i caselli e a dirottare le auto sulla sottostante Aurelia dove non sono mancati gli allagamenti in particolare a Imperia.

Allerta meteo su Roma e il Lazio - Si prevedono per la giornata di venerdì sul Lazio venti forti o di burrasca dai quadranti meridionali e mareggiate lungo le coste esposte. Per informazioni e richieste di interventi è possibile contattare la Sala Operativa h/24 dell'Ufficio Protezione Civile al numero 06.67109200 o al numero 800854854. Lo comunica, in una nota, la Protezione civile di Roma Capitale.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password