Confronto tariffe online: come evitare le truffe

pubblicato il 06/08/2019 in Attualità
Condividi su:

Decidere di confrontare le offerte luce e gas online è una buona prassi per non perdere tempo e approfittare di qualche buono sconto online per risparmiare in bolletta. 

Ma si sa, su internet si può trovare di tutto e la possibilità di incappare in una truffa non è così remota.

Per questo la prima regola di chi si appresta al confronto online di nuove tariffe, è quella di scegliere un portale di comparazione autorevole e indipendente, come ad esempio ComparaSemplice.it o il portale offerte dell’Autorità dell’energia

Ma come si fa a capire prima che sia troppo tardi, quando si è dinnanzi a una truffa? 

Ecco alcuni consigli. 

Comparatori di tariffe online: le buone caratteristiche 

Prima di capire come riconoscere le truffe sulle offerte online, è bene conoscere un po’ meglio il mondo dei comparatori e quali caratteristiche esso debba avere per essere un buono strumento per il risparmio.

I comparatori di offerte sono siti internet che offrono un servizio per il confronto delle tariffe e che permettono di attivare l'offerta desiderata online o anche via telefono. Il vantaggio dell'uso di questi strumenti è il risparmio di tempo oltre che di denaro: si potranno mettere a confronto la maggior parte delle proposte del mercato velocemente, attraverso pochi click.  

Un comparatore serio non richiede il pagamento per il  servizio offerto e non prevede prezzi più alti rispetto a quelli offerti dai singoli fornitori sui rispettivi siti online. Il guadagno dei comparatori è percepito attraverso il recupero di una percentuale sulla vendita presso i fornitori; una percentuale che altrimenti sarebbe andata a coprire le spese della rete di vendita diretta.

I migliori portali, inoltre, permettono di ricevere una consulenza telefonica qualora fosse richiesta dal cliente, che affianca l'utente durante la comparazione e in fase di attivazione. 

Un’altra caratteristiche che permette di accorgersi già a un primo sguardo della qualità del sito, è la varietà di offerte che esso permette di comparare: ciò significa che il portale è indipendente da accordi commerciali con determinati gestori.  

Quando propongono un’offerta che vi permette di risparmiare… senza conoscere il vostro consumo! 

Le truffe sui contratti per l’attivazione di offerte luce o gas possono avvenire in diversi modi, dai falsi rappresentanti che si presentano alle porte delle abitazioni, per arrivare agli stessi gestori di energia che attuano pratiche non proprio morali. 

Internet non è escluso. Il primo sentore che siate finiti su un sito poco affidabile è quando vi 

propongono la migliore offerta per il vostro profilo di consumo, senza avere idea del vostro consumo di energia. 

In questo caso il confronto delle offerte non avrebbe senso, dato che l’offerta che vi potrebbero proporre potrebbe non adattarsi alle vostre esigenze. 

Il consumo è, infatti, un dato molto importante che contraddistingue ogni tipo di cliente. I migliori siti di comparazione non solo permettono di inserire il dato ma, qualora non abbiate tale informazione, offrono la possibilità di calcolarlo. Solo una volta stabilito il proprio consumo si ha la possibilità di scegliere un’offerta che permetta di risparmiare in bolletta

Quando hanno fretta di chiudere il contratto 

Attivare una nuova tariffa anche se online, richiede comunque un certo tempo poiché bisogna valutare attentamente costi e condizioni economiche, affinché si possa optare per la promozione giusta per il proprio stile di consumo. 

Qualora abbiate confrontato online un’offerta e abbiate ricevuto anche  una consulenza telefonica, durante la quale vi è parso che il consulente abbia avuto fin troppa fretta di chiudere un contratto è probabile che non stia tutelando i vostri interessi, poiché il suo obiettivo è vendere quella determinata offerta. 

Ecco perché è bene assicurarsi che il portale scelto per il confronto abbia un’ampia varietà di scelta e non si limiti al confronto di poche offerte solo di alcuni gestori. 

La fretta non è una buona consigliera neanche per il cliente che si appresta a scegliere una nuova offerta online. 

Per quanto riguarda l’energia, ricordate che il mercato della luce e del gas verrà definitivamente liberalizzato a luglio 2020. Prima di allora non sarà obbligatorio per i clienti, passare a un’offerta del mercato libero. Tuttavia, per non ritrovarsi a dover scegliere una nuova offerta luce all’ultimo momento è bene iniziare a guardarsi intorno.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password