Caccia al maniaco sessuale di Bologna

Una vittima lo riconosce dall'identikit

pubblicato il 16/01/2014 in Attualità da redazione
Condividi su:
redazione

Salgono a cinque le aggressioni sessuali subite a Bologna da altrettante donne e riconducibili all'uomo che in queste ore è super ricercato dalle forze dell'ordine. Giovedì mattina, infatti, una ragazza di 21 anni si è presentata in Questura per denunciare un'aggressione a sfondo sessuale subita lo scorso 4 gennaio, a Casalecchio di Reno, alle porte del capoluogo emiliano. La ragazza si è decisa a denunciare dopo aver riconosciuto il suo aggressore nell'identikit diffuso mercoledì dalla Questura e pubblicato dalla stampa.


La descrizione del giovane, alto, biondo, occhi azzurri e accento inglese, corrisponde a quella delle altre quattro vittime che hanno denunciato episodi del tutto analoghi avvenuti tra l'11 e il 12 gennaio, sotto le Due Torri.
Molto simile anche la dinamica. Il maniaco seriale ha tentato di approcciare la 21enne sull'autobus, intorno alle 10.30 del mattino, chiedendole se fosse fidanzata. Lei non ha risposto, ma quando è scesa a Casalecchio di Reno, dove risiede, lui l'ha seguita per poi avvicinarla e aggredirla, toccandole il seno e cercando di baciarla. Anche in questo caso, il giovane è fuggito quando la vittima ha reagito urlando.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password