Partorisce una bimba, l'ospedale le consegna un maschietto

Incredibile vicenda a Lecce. Chiesti 50mila euro di risarcimento

pubblicato il 13/01/2014 in Attualità da redazione
Condividi su:
redazione

Ha partorito una bimba ma quando dopo essere stata dimessa ha cambiato per la prima volta a casa il pannolino alla piccola, si è accorta che le avevano dato un maschio. I genitori della neonata hanno quindi contattato subito l'ospedale dove, in poco tempo, l'equivoco è stato risolto e la bimba, che nel frattempo era finita tra le braccia dell'altra puerpera madre del maschietto, è ritornata alle cure dei legittimi genitori.

IL VIDEO:

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/puglia/2014/notizia/scambio-di-neonati-in-ospedale-chiesti-50mila-euro-di-risarcimento_2020576.shtml


La notizia è riportata dal "Nuovo Quotidiano di Lecce", secondo cui il fatto è accaduto qualche settimana fa nell'ospedale di S. Caterina Novella di Galatina (Lecce). Secondo quanto riferisce il quotidiano, i genitori della piccola hanno deciso di denunciare la Asl chiedendo un risarcimento di 50mila euro perché in seguito allo choc subito, la mamma avrebbe perso il suo latte naturale.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password