Coltellate mortali dopo una partita a scacchi, giovane italiano accusato di omicidio

Il delitto in Irlanda, vittima un 39enne ritrovato in una pozza di sangue

pubblicato il 13/01/2014 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Dal gioco alla tragedia il passo è breve, da una partita di scacchi ad una morte assurda. E' un italiano di 34 anni, originario di Palermo, l'uomo accusato dell'omicidio di un 39enne avvenuto a Castleknock, sobborgo a nord di Dublino, in Irlanda.

I due giocano una partita a scacchi, scoppia una discussione vivace, viene fuori qualche parola di troppo, spunta un coltello ed ecco il dramma. Quando la polizia arriva sul posto, all'1.30 di ieri notte, la scena è quella di un omicidio: un uomo di 39 anni giace per terra. Sul suo corpo numerose ferite da arma da taglio e, poco dopo, gli agenti arrestano il 34enne italiano. Da verificare se il delitto sia stato compiuto sotto effetto di alcol o droga.

L'uomo arrestato, si legge sul quotidiano "The Independent", è stato condotto alla stazione di Polizia di Blanchardstown. La vittima, secondo quanto si è appreso, è un ex reporter del giornale cattolico The Voice Today.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password