Spara e uccide con un colpo di fucile il vicino di casa: arrestato

L'omicidio nella periferia di Perugia, la vittima un uomo di 43 anni, freddato da un colpo esploso dal balcone al termine dell'ennesima lite

pubblicato il 11/04/2019 in Attualità da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

Al termine dell'ennesimo litigio ha ucciso il vicino di casa freddandolo con un colpo di fucile a canne mozze (illegalmente custodito) esploso dal balcone della propria abitazione nella quale si trovava anche il figlio minorenne.

E' accadauto ieri sera nel quartiere Ponte d'Oddi, periferia di Perugia, dove ha perso la vita Mirko Paggi, perugino di 43 anni, per il quale non c'è stato nulla da fare.

L'omicida, 59 anni, è poi sceso in strada armato e si è consegnato alla Polizia che lo ha arrestato.

I dissidi tra i due, pare andassero avanti da parecchio tempo, le andagini da parte della questura sono in corso per comprendere i reali motivi del delitto.
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password