Orrore a Bologna: cadavere trovato dentro un congelatore

È di una 40enne scomparsa da giorni. Ricercato il fidanzato

pubblicato il 28/06/2013 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Macabra scoperta a Bologna in un appartamento di viale Aldini. Il corpo di una donna è stato trovato dentro un congelatore. La 40enne, Silvia Caramazza, era dentro in un sacco dentro l'elettrodomestico funzionante, posizionato in una delle camere da letto. La squadra Mobile della Polizia ha sfondato la porta dell'appartamento trovando, poi, il cadavere nel congelatore con una profonda ferita alla testa. La polizia scientifica ha inoltre rinvenuto macchie di sangue sulle pareti della camera da letto. Pare che il resto della casa fosse in ordine.

Silvia Caramazza è stata trovata con indosso una tuta da casa. Non è escluso che sia stata uccisa nel sonno. Dal 19 giugno si erano perse le tracce della 40enne. Erano state le amiche a denunciare il fatto. Pare che la donna in passato si fosse allontanata di sua spontanea volontà, ma questa volta alcune contraddizioni del fidanzato hanno convinto i militari a fare irruzione nell'abitazione. 
Il convivente ha fatto perdere le proprie tracce ed è attualmente ricercato.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password