Castel San Pietro Terme,tre anziani picchiati selvaggiamente da slavo albanese per futili motivi

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 26/12/2018 in Attualità da costel pezzetta
Condividi su:
costel pezzetta

CASTEL SAN PIETRO. Ha preso a pugni, senza motivo, tre anziani, facendoli finire al Pronto soccorso. Per questo motivo giovedì i Carabinieri di Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna, hanno arrestato l'uomo, un 39enne albanese residente a Castel San Pietro, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. I militari, si legge in una nota, si sono attivati dopo che un cittadino ha chiamato la Centrale operativa del 112 di Imola, segnalando che "in via Giuseppe Mazzini, a Castel San Pietro Terme, c'era uno straniero che stava picchiando un gruppetto di 'umarell'". I Carabinieri, quindi, si sono precipitati sul posto e hanno bloccato l'aggressore, che aveva preso a pugni senza motivo i tre anziani. Le vittime, che hanno rispettivamente 66, 73 e 77 anni, sono state trasportate al Pronto soccorso dell'ospedale di Imola, da cui sono poi stati dimessi con una prognosi di otto giorni per traumi vari alla testa e al torace, mentre l'aggressore è finito in manette. Ieri mattina, in sede di giudizio direttissimo, l'arresto è stato convalidato e il 39enne è stato rimesso in libertà in attesa dell'udienza, posticipata per la richiesta dei termini a difesa. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password