Viareggio, nonno 70enne due volte in arresto in pochi giorni per spaccio

Il 30 dicembre è finito ai domiciliari, ieri gli hanno trovato altri 30 panetti di stupefacente

pubblicato il 04/01/2014 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Qualche giorno fa, per l'esattezza il 30 dicembre 2013, un pensionato di 70 anni è stato tratto in arresto perché trovato in possesso di alcune decine di panetti di hashish, per un totale di circa 3 chili e mezzo di sostanza stupefacente (QUI l'articolo).
L'anziano era stato punito con gli arresti domiciliari.

Nella tarda serata di ieri venerdì 3 gennaio, una pattuglia ha effettuato un normale controllo presso la sua abitazione, per sincerarsi che M. N. stesse rispettando la misura cautelare. Appena entrati in casa, però, i militari hanno avvertito un pungente odore di hashish nell'aria.
Ne è scattata una perquisizione della casa e sono saltati fuori altri 30 panetti, per un totale di 3 etti e mezzo di droga.

Continua a leggere su www.luccacitta.net

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password