Un 28enne perde il lavoro e si dà alle fiamme

Gravi le sue condizioni

pubblicato il 21/12/2013 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Ennesimo caso di disperazione, che questa volta ha per vittima un giovane 28enne di Potenza. Il ragazzo, si è dato fuoco tra venerdì e sabato scorso in una casa di campagna di proprietà della sua famiglia, a pochi chilometri dal capoluogo lucano. Ad indagare sull' accaduto, sono stati i carabinieri. Da una prima ricostruzione, il ragazzo dopo essersi cosparso di benzina e aver visto le fiamme, ha subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti anche i militari dell’Arma e il 118, che ha trasportato il giovane all’ospedale San Carlo di Potenza, ma, a causa della gravità delle ustioni, è stato deciso il trasferimento a Napoli. Una situazione, che conta precedenti anche nel Veronese, dove l'anno scorso, un uomo di origini marocchine si è dato fuoco nei pressi dell’Arena. Il motivo che ha spinto l' uomo a tale gesto, era la mancanza, da quattro mesi, di retribuzione. In questo caso, le forze dell' Ordine sono riuscite a salvarlo. Si spera anche che per il ragazzo di Potenza ci sia questa possibilità.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password