Muore Sofia, la bimba simbolo del metodo Stamina

I genitori danno l'annuncio su Facebook, soffriva di leucodistrofia metacromatica

pubblicato il 31/12/2017 in Attualità da redazione
Condividi su:
redazione

E' morta Sofia De Barros, la bimba simbolo della battaglia per l'accesso al metodo Stamina ideato da Davide Vannoni.

Sofia, che da anni soffriva di leucodistrofia metacromatica, una gravissima malattia rara, aveva effettuato delle infusioni secondo la metodica agli Spedali Civili di Brescia. Era stata al centro di battaglie legali per riprenderle, ma due commissioni ministeraili avevano dato parere negativo sulle pratiche. I video postati sui social dai genitori, in cui si mostravano presunti miglioramenti della bimba, erano stati al centro di una notevole discussione mediatica, che aveva visto la trasmissione televisiva "Le iene" condurre un'importante battaglia pro Stamina e la mobilitazione di personaggi come Adriano Celentano e Fiorello.

A dare l'annuncio i genitori su Facebook: "Ieri sera la nostra piccola straordinaria bambolina Sofia è volata in cielo, direttamente dalle braccia di mamma e babbo. Ora per lei non esiste più dolore, c'è solo l'amore. Grazie a tutti quelli che l'hanno amata e che la ricorderanno nelle loro preghiere".

 

 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password