Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cassazione: "Totò Riina ha diritto a una morte serena dignitosa"

Accolto per la prima volta il ricorso del difensore dello storico boss di cosa nostra

Condividi su:

Il "diritto a morire dignitosamente" spetta a tutti, anche a Totò Riina. E' quanto afferma la prima sezione penale della Cassazione, che per la prima volta ha accolto il ricorso dell'avvocato dello storico boss di cosa nostra, nel quale si chiedeva il differimento della pena o, in subordine, la detenzione domiciliare.

Sarà il Tribunale di Bologna a decidere se concedere o meno i domiciliari a Riina, tenendo presente la sua età avanzata e le gravi patologie di cui soffre.

Condividi su:

Seguici su Facebook