“Verso un nuovo modello di accoglienza”: nuovo decreto approvato

L’italia orientata verso un’accoglienza diffusa

pubblicato il 10/02/2017 in Attualità da Samantha Ciancaglini
Condividi su:
Samantha Ciancaglini

Nuovo decreto sul problema dell’accoglienza approvato.
Così il ministro dell'Interno Marco Minniti, commenta il nuovo decreto come "un nuovo modello di accoglienza: l'Italia ha fatto grande sforzo, siamo orgogliosi, ora il paese va più orientato verso un'accoglienza diffusa, perciò abbiamo fatto un patto con l'Anci e si lavora per avere in tempi ragionevoli una progressiva diminuzione dei grandi centri d'accoglienza".
Anche il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, definisce il decreto come un modo per regolare la migrazione, rendendo "più rapidi i processi di concessione del diritto d'asilo ai rifugiati, più trasparenti i meccanismi di accoglienza facilitando con diverse misure i meccanismi necessari per i rimpatri".
L’obiettivo è trasformare i flussi irregolari a un fenomeno regolare, in cui non si metta a rischio la propria vita.
 

"Ci teniamo molto stretti i nostri valori umanitari e dell'accoglienza e rivendichiamo il lavoro fatto in questi anni perché credo che l'Italia abbia fatto un buon curriculum nonostante le difficoltà ed i numeri da fronteggiare. Abbiamo negli ultimi anni in un certo senso indicato la strada all'Ue, ora bisogna rendere effettivo il principio di condivisione dell'onere dell'accoglienza", così’ conclude Gentiloni.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password