Meteo: nei prossimi giorni in arrivo pioggia e neve

Dopo la tregua di questa settimana tempo in sensibile peggioramento a causa delle correnti atlantiche in arrivo

pubblicato il 01/02/2017 in Attualità da Tino Colacillo
Condividi su:
Tino Colacillo

Dopo la tregua di questa settimana, il clima nei prossimi giorni andrà verso un sensibile peggioramento. Le correnti atlantiche in arrivo porteranno nelle regioni del Centro Nord pioggia e neve.  In particolare sull'arco alpino la neve sarà abbondante a quote medio-alte con accumuli intorno al metro ad altitudini di 1500 metri di quota. 

  • Giovedì 2 febbraio 2017 

Il Bollettino metereoligico della Protezione Civile, prevede per la giornata di domani 2 febbraio, pioggie "sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Liguria centro-orientale, Toscana settentrionale ed orientale e Friuli Venezia Giulia orientale, con quantitativi cumulati localmente moderati". Pioggie "da isolate a sparse anche a carattere di rovescio" sono previste "su restanti regioni settentrionali, resto Toscana, Umbria, Lazio, Molise occidentale, Puglia meridionale e settori ionici della Calabria, con quantitativi cumulati deboli".

Per quanto riguarda la neve sono previte nevicate "sui settori alpini inizialmente al di sopra dei 1600-1800 metri" poi "in abbassamento a fino a 1200 metri, con apporti al suolo da deboli a puntualmente moderati". Sulla Pianura Padana sono possibili durante la notte e al mattino.

I venti saranno "localmente forti meridionali su Sardegna, Sicilia, Toscana, Lazio, zone appenniniche centro-settentrionali e Puglia centro-meridionale" mentre i mari saranno "localmente molto mossi il Tirreno centro-meridionale, lo Stretto di Sicilia e l’Adriatico meridionale".

  • Venerdì, 3 febbraio 2017 

Per la giornata di venerdì sono previste precipitazioni "da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria, alta Toscana, Piemonte settentrionale, Lombardia centro-settentrionale e Friuli Venezia Giulia orientale, con quantitativi cumulati moderati". Piogge sparse sono previste anche "su resto del Piemonte, Valle d’Aosta Trentino Alto Adige, Veneto settentrionale, resto del Friuli Venezia Giulia e Toscana orientale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati" mentre precipitazioni isolate saranno possibili sul "resto del centro-nord e sulla Campania, con quantitativi cumulati generalmente deboli"

E prevista neve "al di sopra dei 600-800 metri, in temporaneo abbassamento fino a 300-400 metri sul Piemonte meridionale con apporti al suolo da moderati a localmente abbondanti".  Sui settori alpini a quote superiori a 1000-1200m sono previste nevicate con apporti al suolo moderati o localmente abbondanti.

Venti forti sono possibili sui settori sud-occidentali su Sardegna, Toscana e sui settori appenninici, con raffiche di burrasca sulla Sardegna. Vento localmente forti sono previsti sulle restanti regioni centro-meridionali. 

Molto mossi saranno il mare del Canale di Sardegna, il Tirreno, il Mar Ligure, lo Ionio e l’Adriatico meridionale. Il mare Ligure meridionale sarà agitato. 

CARTINA BOLLETTINO ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE PER IL 3 FEBBRAIO 2017:

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password